Firma Digitale: come si usa e quanto costa

firma digitale

La Firma Digitale è il corrispettivo digitale della firma tradizionale che normalmente scriviamo su un documento cartaceo. Ha piena validità legale dato che garantisce l’identità del firmatario e assicura che il documento digitale non è stato modificato dopo l’apposizione della firma.

Come la Pec e lo Spid, la Firma Digitale fa parte di quei servizi telematici che servono a velocizzare le procedure online ed eliminare la burocrazia cartacea.

Che cos’è la Firma Digitale

La comodità della Firma Digitale è che consente ai privati cittadini, ai liberi professionisti e alle imprese di firmare dei documenti elettronici (pdf) online senza recarsi fisicamente ad apporre la firma negli uffici pubblici o privati.

E’ possibile firmare in maniera digitale qualsiasi documento elettronico: fatture, visure, contratti, preventivi ma anche le comunicazioni alla Pubblica Amministrazione.

Come funziona

Per utilizzare la firma digitale bisogna acquistare un Kit che è costituito da un dispositivo che può essere una Smart Card o una Chiavetta USB che contiene un certificato digitale con il quale si può apporre la firma ai propri documenti digitali.

Il Kit generalmente contiene anche un Certificato chiamato CNS (La Carta Nazionale dei Servizi) che serve ad accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione: Agenzia delle Entrate, Fisconline, Registro delle Imprese, Inps, Equitalia ed altri.

Molte categorie professionali come i geometri, gli architetti, gli avvocati sono obbligati ad avere la firma digitale per accedere ai servizi telematici fondamentali per il lro lavoro (processi telematici, visure, catasto, etc)

Quanto costa

Il Kit per la Firma Digitale partono da 30 €+iva, a seconda delle caratteristiche e dell’utilizzo che se ne deve fare.

Come richiederla

Il Kit per la Firma Digitale può essere richiesto solamente agli Enti Certificatori accreditati dal Ministero che attualmente sono diciassette. Tra quelli che offrono pacchetti semplificati e convenienti e che consentono di attivare la firma digitale velocemente ho selezionato:

Actalis

Aruba

Cedacri

Intesa E-Trustcom

InfoCert

Poste Italiane (Postecert)

Zucchetti

Come Attivare la Firma Digitale

Per attivare la firma digitale si sono tre passaggi da fare:

  • Acquista il kit della Firma Digitale

Scegli uno dei sette Enti che ho selezionato, quello che secondo te offre il prodotto che funziona meglio per la tua azienda, registrati e acquista il kit.

  • Verifica il Kit

Una volta che lo hai acquistato devi verificare la tua identità ed associarla al Kit. Puoi farlo in tre modi diversi: nel Comune di residenza con la ricevuta dell’ente certificatore, una marca da bollo e il tuo documento di identità; al corriere che consegna il Kit portando il tuo documento d’identità; direttamente a domicilio fornendo un documento di identità al postino che ti consegnerà il Kit.

  • Attiva il Kit

Una volta verificata la tua identità, attiva il Kit collegandoti al sito dell’ente certificatore dove lo hai acqusitato e fornisci i dati che ti vengono chiesti che trovi nel Kit (codice fiscale e seriale della smart card)

Come firmare digitalmente un documento

Per firmare digitalmente ci sono due modi diversi, dipende dal Kit che si è acquistato:

  • Firmare con Key USB

E’ il metodo più semplice per utilizzare la firma digitale perchè le Key USB contengono già al loro interno il software installato e non devi scaricare nulla. Le inserisci nella porta USB e si configurano automaticamente sia per Pc Windows che per Mac.

  • Firmare con Smart Card o Token USB

Per firmare invece con Smart Card o Token USB bisogna prima scaricare i driver e i software gratis dal sito dell’ente dove abbiamo comprato il kit. Installato e avviato il software si può procedere con la firma digitale dei documenti.

Si scegli il file al quale si vuole applicare la firma digitale, si seleziona il tipo di firma da apporre e l’eventuale marca temporale. Utilizzando la marca temporale il documento conterrà l’ora e il giorno della firma e rimarrà valido legalmente anche con il certificato di firma digitale scaduto.

Originally posted 2018-01-27 06:49:46.