Guida alle Azioni da Comprare nel 2018

azioni da comprare

Azioni da comprare: ecco cosa c’è da sapere

Sei un trader online e desideri sapere in che modo investire i tuoi soldi nel 2018? Bene, la nostra guida ti aiuterà a comprendere quali sono i titoli del momento e, dunque, quali azioni comprare per ottenere non solo il Return of Investment ma per ottenere importanti profitti.

Per conoscere le possibili migliori azioni del 2018 ci affideremo alle classifiche redatte dalle agenzie di settore, sia italiane che internazionali. Se invece ci interessa investire nelle materie prime rimandiamo alla nostra rubrica quotidiana in tempo reale sulle Quotazioni Petrolifere.

Le migliori azioni scelte da Barclays

Barclays, banca internazionale britannica, ha redatto una classifica di quelli che dovrebbero essere i cinque migliori investimenti del 2018. Si può investire su questi cinque titoli acquistandone le azioni oppure operando attraverso il trading dei contratti per differenza (CDF). Vediamo quali sono.

Azioni di Banca Sabadell

Gli analisti di Barclays hanno previsto un target price di 2 euro ma l’attuale quotazione di Banca Sabadell è pari a 1,79. Cosa significa tutto ciò? Che se l’analisi di Barclays è corretta si potrebbe presto assistere ad un rialzo della quotazione. Non a caso, investire nelle azioni di Banca Sabadell è considerato, al momento, il migliore investimento del 2018.

Azioni di Danske Bank

Positive le previsioni di Barclays anche peri quanto concerne Danske Bank. Il rating Overweight assegnato è di 273 corone danesi. Attualmente, però, la quotazione è di 246 corone. Ciò vuol dire che un eventuale rialzo potrebbe consentire di monetizzare anche da questo investimento.

Azioni di DNB

Potrebbe essere conveniente fare trading con le azioni di Den Norske Bank. Il prezzo obiettivo è di 173 corone norvegesi ma attualmente la quotazione è di 151. Tra l’altro, recentemente Den Norske Bank ha proceduto ad effettuare una ricapitalizzazione di circa 164 miliardi di euro. Considerando che questa banca opera in un paese che versa in buonissime condizioni sotto l’aspetto economico-finanziario e prendendo in esame le previsioni di Barclays, è giusto fare un pensierino anche alle azioni di DNB.

Azioni di Lloyds

Lloyds Banking Group è un gruppo bancario e assicurativo del Regno Unito. Il target price stabilito da Barclays è di 77 pence. Le attuali quotazioni sono stabilite, al momento, intorno i 66 pence. Dunque, seppur con previsioni di rialzo di minore entità rispetto alle altre azioni di cui sopra, anche un investimento di questo genere potrebbe rivelarsi soddisfacente e profittevole.

Azioni di Nordea

Nordea rappresenta, ad oggi, il più grande gruppo bancario scandinavo. Secondo quanto emerso dall’analisi effettuata da Barclays, il prezzo obiettivo corrisponde a 115 corone svedesi. La quotazione in borsa attuale, però, è stabilita in 103 corone. Dunque, non è da escludere a priori il trading sulle azioni dell’istituto bancario scandinavo.

 


 

Le migliori azioni da comprare alla borsa di Milano

Dopo aver analizzato le azioni consigliate da Barclays, passiamo a quelle che, invece, potrebbero essere acquistate alla borsa di Milano. In questo caso la classifica è redatta dal quotidiano Il Sole24ore, principale punto di riferimento in Italia in ambito finanziario. Importante anche il riferimento temporale da considerare. Nella fattispecie, abbiamo scelto una variazione percentuale di un mese, selezionando le prime sei azioni che hanno fatto registrare la crescita maggiore negli ultimi trenta giorni.

Al primo posto troviamo S.S. Lazio, la squadra di calcio che milita nel campionato di Serie A e che, nell’ultimo periodo, grazie ai positivi risultati ottenuti, si è proiettata nelle prime posizioni della classifica. La variazione percentuale è stata del +69,43%.

In seconda posizione troviamo Fidia, società leader a livello internazionale nel settore della progettazione e produzione di sistemi integrati destinati al settore aerospaziale e della stampistica. La variazione percentuale di Fidia negli ultimi trenta giorni è stata del +55,102%.

Completa il podio Trevi Fin Ind, l’holding finanziaria del Gruppo Trevi che opera nell’ambito delle trivellazioni e delle perforazioni. Leggermente inferiore rispetto alla società precedente ma, comunque, interessante la variazione percentuale di Trevi Fin Ind nell’ultimo mese, registrando un + 51,735%.

Le altre tre posizioni sono rispettivamente occupate da Astaldi, Banca Intermobiliare e Netflix. Astaldi rappresenta un gruppo tra i principali costruttori, specie nel settore ponti, a livello mondiale. Buone performance anche per Astaldi, con un +33,146% negli ultimi trenta giorni.

Banca Intermobiliare è un gruppo Bancario italiano attivo principalmente nel settore della finanza aziendale e del private banking. Banca Intermobiliare chiude con un +32,528%, prendendo sempre come riferimento l’ultimo mese.

Buone le prospettive di crescita anche di Netflix, il colosso statunitense attivo nella produzione e distribuzione di film, serie televisive e altri contenuti entertainment. Per Netflix si registra un variazione percentuale positiva del +29,224%.

Per quanto riguarda le stime sulle quotazioni petrolifere per i prossimi mesi è possibile consultare il grafico in tempo reale, mentre per quanto riguarda le quotazioni di Borsa Oggi Small Business Italia consente di avere gli indici in tempo reale con due analisi di mercato fatte dai nostri esperti in apertura e chiusura.

Le migliori azioni secondo Avatrade

AvaTrade è un broker di origine irlandese che, però, opera anche in Italia nel mercato del forex e dei contratti per differenza nell’ambito del trading online. AvaTrade ha redatto una classifica prendendo in considerazione le azioni su cui hanno maggiormente puntato i traders.

Gli investitori hanno puntato principalmente su Azioni Tesla. Ci riferiamo ad una società che opera nel settore delle auto elettriche, dunque un settore in grande espansione che potrebbe conoscere un vero boom nei prossimi anni. Non è un caso che lo scorso anno, secondo i dati raccolti fino a settembre 2017, la crescita di Azioni Tesla era arrivata a superare il 70% rispetto all’inizio del 2017. Dunque, soprattutto per l’ambito in cui opera, Azioni Tesla è una società assolutamente da non sottovalutare.

Amazon si conferma ancora una volta una società su cui gli investitori amano puntare. Eppure, non è tutto rosa e fiori perché gli ultimi dati trimestrali non si sono rilevati molto soddisfacenti. Il titolo sembra, però, in risalita da inizio 2018. Molto dipenderà dalle nuove strategie d’investimento che l’azienda intraprenderà. In Italia, ad esempio, sono attese nuove aperture per il 2018. Quindi, conviene seguire costantemente l’andamento del titolo di Amazon.

Occhio anche ai sempreverdi Facebook, Google ed Apple. Il primo continua a crescere e ad innovare. Basti ricordare che sul finire dello scorso anno è stato lanciato anche un marketplace per la compravendita di prodotti tra utenti. Discorso simile anche per il più grande motore di ricerca del mondo e per il colosso che continua a lavorare in un’ottica di innovazione, soprattutto nel settore degli smartphone.