Quotazione Apple: oggi in tempo reale

Quotazione Apple oggi

 

Apple non ha certo bisogno di presentazioni, è una delle principali azioni del Dow Jones, vende prodotti che tutti desiderano ed è tra le Aziende con la più alta capitalizzazione del mondo.

Tuttavia il 2018 è stato un anno di calo per le Azioni Apple, passate da circa 230 dollari a 160. Come saranno i prossimi anni? Conviene investire nelle azioni Apple in short, medium o long term? Cerchiamo di analizzare la situazione attuale e gli sviluppi della società di Cupertino.




Analisi della Quotazione Apple negli anni: scoprire i trends di mercato

Apple è una delle maggiori aziende del mondo, la prima per capitalizzazione, è inclusa tra le 30 che compongono l’indice Dow Jones, e di conseguenza è una delle più scambiate sul mercato azionario.

Appare normale che l’utente medio che fa trading online sia stuzzicato dall’idea di investire in azioni Apple, ma per farlo occorre conoscere bene l’azienda e la sua quotazione nel corso del tempo senza essere impulsivi nell’investimento.

Anzitutto vanno analizzati i trend di apple nel corso degli anni: come è cambiata l’azienda? E il mercato di riferimento? Poi va analizzato il fatto che la Apple generalmente a giugno ed ottobre lancia i suoi nuovi prodotti e che quindi in quel momento particolare l’attenzione del mercato e’ maggiore: in caso di mancato effetto wow puo’ trasformarsi in perdita. In un certo senso potremmo paragonarla ad una commodity.

previsione azioni apple

Le Azioni Apple cresceranno nei prossimi anni?

Il problema e’ che abituati negli anni passati a prodotti sempre nuovi e innovativi questo effetto wow è decisamente calato, pesa anche il fatto che dal 2013 la Apple si sia totalmente concentrata sul settore consumer lasciando in disparte quell’utenza business (grafici, fotografi, vodeomaker) che le ha dato notorietà e che rappresentava lo zoccolo duro degli evangelist del passato.

Forse anche questo – a parte la contingenza del mercato – ha pesato nel crollo della quotazione Apple nel 2018, tornata a valori di prezzo intorno ai 150 punti rispetto ai 227 record toccati ad agosto 2018: per molti analisti il prezzo sembrava effettivamente alto, anche se Warren Buffett (uno dei maggiori azionisti Apple) si è più volte esposto nelle interviste fatte a Bloomberg.

Per il 2019 sono attesi comunque i nuovi iphone e la nuova linea di computer desktop pro che sostituiranno gli imac pro a cilindro, decisamente un flop di mercato. In ogni caso, se guardiamo ad investimento lungo termine sulle azioni Apple, dobbiamo rpendere in considerazione che sarò una delle Aziende che beneficerà maggiormente delle diffusione del 5G e dell’Internet of Things, come abbiamo ampliamente scritto nell’articolo sui nuovi trend di mercato.

Dunque il calo iniziato nel 2018 potrebbe nei prossimi anni essere recuperato se Apple riuscirà ad inserirsi tra i principali players di mercato dell’IoT come molti analisti Usa sostengono.

Grafico Candele Giapponesi Azioni Apple